mercoledì 7 novembre 2018

Royal Canin : 50 anni di storia


A Parigi lo scorso 24 ottobre, Royal Canin ha celebrato il suo 50° anniversario, promuovendo il convegno sul tema “il futuro degli animali da compagnia”, che ha visto riuniti nella capitale francese veterinari, biologi, medici, sociologi, urbanisti, stakeholders ed esperti del settore.
In una società in continua evoluzione, come è cambiato il rapporto tra uomo e animali? Quali e quanti progressi sono stati fatti ad oggi per costruire un mondo migliore per cani e gatti? Qual è il loro punto di vista sul mondo e cosa pensano di noi? Durante il convegno si è posta l’attenzione su questi temi oltre che sul ruolo fondamentale che ricerca, innovazione e tecnologia possono svolgere per migliorare la vita degli animali domestici e per generare valore per la comunità.
Dal palco anche Loic Moutault, CEO di Royal Canin, ha ribadito la mission aziendale: costruire un mondo migliore per i pet, perché Royal Canin è fortemente convinta che cani e gatti vengano prima di tutto. I pet rendono il mondo un posto migliore per gli umani, per questo motivo l’azienda sin dall’anno della sua fondazione (1968) si è posta l’obiettivo di garantire loro salute e benessere.
Attraverso l’investimento in conoscenza, ricerca e sviluppo, nuove tecnologie è possibile rispondere a questa esigenza e allo stesso tempo creare nuovo valore per l’intera società. I partner (allevatori, veterinari ed esperti del settore) che da sempre sono al fianco di Royal Canin sono fondamentali con il loro supporto e contributo, per raggiungere l’obiettivo comune. Il tutto rimanendo sempre fedeli alla filosofia iniziale del medico veterinario francese Jean Cathary, fondatore dell’azienda, che ha intuito che il cibo è la prima medicina.
Il convegno è stata anche l’occasione per parlare dei benefici che derivano dal vivere con i pet, e di come questi impattino positivamente sulla società. A questo proposito è emerso che la generazione Z, quella dei “nativi digitali”, sia la più “pet lover” di sempre, ed è a loro che le aziende devono indirizzare l’attenzione perché rappresentano il futuro. Per conquistarli ed entrare in contatto con loro serve mostrare autenticità e trasparenza sul proprio operato, attraverso la veicolazione di informazioni sui diversi canali di comunicazione che la generazione utilizza.
Inoltre, molta attenzione è stata posta sul tema “nutrizione-salute”, filosofia su cui Royal Canin ha fondato tutta la sua storia. Una storia di cinquant’anni fatta di passione, di rispetto e conoscenza degli animali. Un focus è stato dedicato anche al problema dell’obesità, sempre più presente sia negli umani che nei quattro zampe, e che impatta negativamente sulla qualità della vita. Sul palco per approfondire questa tematica è salito il prof. Alex German dell’Università di Liverpool, che gestisce un servizio all’avanguardia dedicato al controllo del peso nella prima clinica europea per l’obesità.
Oggi anche le nuove tecnologie, l’intelligenza artificiale e i big data, possono giocare un ruolo fondamentale per aiutarci a monitorare la salute di cani e gatti e prevenire problemi e malattie. A disposizione di veterinari e consumatori, oggi ci sono innovativi strumenti che permettono di controllare e analizzare il comportamento dei pet in ogni momento della loro giornata. Si va così sempre di più verso un concetto di medicina personalizzata e preventiva per cani e gatti.
Infine, uno sguardo al futuro: come potranno coesistere negli anni a venire le diverse specie, uomo e animale, condividendo le risorse ormai limitate disponibili sul Pianeta? Per offrire il suo punto di vista, sul palco è intervenuto il Dr. Koert Van Mensvoort, futurologo, ricercatore e filosofo, che ha incentivato una discussione riguardo al “cibo di domani” e a come la tecnologia possa aiutare a trovare un percorso alternativo per costruire un futuro gratificante per l’umanità, le altre specie e il pianeta in generale.
La conoscenza e la condivisione sono quindi alla base della costruzione di un futuro migliore per gli animali domestici.
Per concretizzare questa aspirazione, Royal Canin continua a investire molto in ricerca, sviluppo e innovazione. Ancora oggi, l’azienda francese continua a distinguersi per il suo approccio nutrizionale, fondato sul corretto equilibrio dei nutrienti, per rispondere con ogni alimento in maniera puntuale alle esigenze e ai fabbisogni nutrizionali di ogni singolo cane e gatto. La precisione nutrizionale è da sempre l’elemento distintivo della filosofia di Royal Canin, perché consente di sviluppare ricette che fanno la differenza nel mantenere gli animali in salute e benessere. 

P.s.: ricevo e posto questo interessante articolo poichè io stessa per i miei pets uso alcuni prodotti a marca Royal Canin.      

lunedì 29 ottobre 2018

Cane semi cieco e sordo salva una bambina di 3 anni scomparsa

Non è la prima volta che apprendiamo la notizia di atti eroici da parte dei nostri amici a quattro zampe. Un vecchio cane di razza australian cattle dog, il cui nome è Max e che vive nel Queensland in Australia, si è reso protagonista di uno di questi atti eroici. 
I fatti: venerdì scorso, Aurora, una bambina di 3 anni, è uscita di casa per passeggiare nella boscaglia con il suo cane Max, ed è scomparsa. La polizia locale, che è stata avvertita immediatamente, ha subito iniziato le ricerche insieme ad un gruppo di volontari perlustrando l’area nel corso dell’intera notte, ma senza riuscire a trovarla. Il giorno successivo, sabato, la nonna della bambina, Leisa Bennett, che stava partecipando alle perlustrazioni insieme al gruppo di ricerca, ha improvvisamente sentito la voce di Aurora. 
“Ho iniziato a salire velocemente per la montagna, e una volta arrivata in cima il cane è venuto da me e mi ha portato da lei”. Ha riferito la nonna della bambina. 
Dalla ricostruzione dell’accaduto è emerso che il diciassettenne cane di famiglia, sordo e semi cieco, aveva trascorso tutta la notte al freddo e sotto la pioggia accanto alla bambina (fortunatamente illesa e in buona salute a parte un paio di graffi) tenendola al caldo. 
Il fedele Max non l’ha mai lasciata un attimo e ha persino dormito con la bambina, che infatti odorava di cane. 
Per la sua lealtà e dedizione, la polizia locale ha conferito a Max il titolo di cane poliziotto onorario.

fonte:

mercoledì 24 ottobre 2018

Esce di notte per salvare gli animali abbandonati nei cassonetti


Pensavate che i supereroi ci sono solo nei film? Vi sbagliavate. Anche in mezzo a noi ci sono dei supereroi che non sempre riusciamo a vedere e che fanno cose meravigliose. 
Noi vi vogliamo parlare di uno di loro, un uomo che ha dedicato la sua vita agli animali sfortunati. Il suo nome è Adelmo Lucci e ha 62 anni. Prima viveva a Sant’Antonio ma adesso si è trasferito a Mezzano, in provincia di Ravenna. 
Forse il nome non vi dice nulla anche se tutto il mondo dovrebbe conoscerlo, perché non molte persone farebbero, con costanza e determinazione, quello che lui fa. 
Vi ho fatto incuriosire un po’?Adelmo Lucci è un uomo normale che di giorno fa la sua vita (è uno dei tanti esodati dopo la riforma Fornero) e di notte si trasforma in supereroe. Lo chiamano “il signore dei conigli” ma, di fatto, non salva solo conigli. 
Da circa un anno, quindi, il signor Lucci insieme a un suo amico prende la macchina e comincia a controllare tutti i cassonetti della zona alla ricerca degli animali abbandonati. Adelmo aggiunge che non era un animalista fino a poco tempo ma lo è diventato a casa dell’inciviltà degli altri.
.....
il resto dell'articolo e l'intervista la potete leggere QUI 

Io ringrazio Pyros & Patch per avermi segnalato questa storia davvero meritevole di attenzione, ma io posso dirvi che anche loro stessi meritano una pubblica lode, in quanto spesso accudiscono animali trovati abbandonati e nei cassonetti, ne postano a volte nel loro blog, ma siamo in contatto email e spesso mi raccontano gli sviluppi del loro mini zoo domestico (come l ho battezzato io)! 
Di persone brave amanti dei poveri randagi ce ne sono tante anche se non finiscono con foto sui giornali....grazie Davide e Carmela! 
 

mercoledì 17 ottobre 2018

Parte il concorso "Bocconcini Vincenti" di Royal Canin


Fino al 30 novembre 2018 tutti i proprietari di cani potranno partecipare al concorso Royal Canin “Bocconcini vincenti” legato ai prodotti della gamma Size Health Nutrition, composta da alimenti umidi e secchi pensati per rispondere alle specifiche esigenze del pet. 
I nuovi alimenti umidi della linea SHN, sono completi e bilanciati, migliorano l’aroma e l’appetibilità, supportano la salute delle vie urinarie e con la loro consistenza morbida aiutano la prensione dell’alimento nei cuccioli e nei cani anziani. Inoltre, per creare un perfetto mix feeding, i proprietari possono abbinare i prodotti umidi al corrispondente alimento secco, garantendo così un’alimentazione equilibrata al proprio animale domestico. 
Partecipare al concorso è semplicissimo: basta acquistare due bustine dei nuovi bocconcini umidi e una confezione di alimenti secchi della gamma SHN, registrarsi nella sezione MyRoyalCanin (www.royalcanin.it), inserire i dati dello scontrino o della fattura e una fotografia dei prodotti acquistati e scoprire subito se si è tra i vincitori. 
In palio ogni giorno un carnet di buoni del valore di 300€ da spendere in altri prodotti Royal Canin per procurarsi una scorta alimentare su misura per il proprio animale domestico. 
Per maggiori informazioni e per consultare il regolamento completo dell’iniziativa, visita: https://royalcanin.it/bocconcinivincenti

martedì 2 ottobre 2018

Portami dal vet : campagna di sensibilizzazione

E' partita ieri la campagna di sensibilizzazione “Portami dal Veterinario”, promossa da Royal Canin, pensata per accrescere nei proprietari di gatti la consapevolezza dell’importanza di fare controlli regolari dal veterinario.
È fondamentale sensibilizzare i proprietari di pet, e soprattutto di gatti, sull’importanza dei controlli periodici veterinari. 
La campagna coinvolgerà 6.500 cliniche veterinarie di tutta Italia in cui verranno distribuiti strumenti a supporto dei Medici Veterinari, utili anche per fissare gli appuntamenti periodici con i propri pazienti. Negli ambulatori veterinari i proprietari di gatti troveranno materiale informativo e riceveranno in omaggio il braccialetto della campagna #PORTAMIDALVET. 
Per individuare facilmente le cliniche veterinarie aderenti, tra cui anche quelle con servizio “cat-friendly”, Royal Canin mette a disposizione per la prima volta un servizio di geolocalizzazione usufruibile tramite il proprio website. 
Per maggiori informazioni sulla campagna “Portami dal VET” visita il sito: www.royalcanin.it/portamidalvet

sabato 22 settembre 2018

Citazioni e foto dedicate ai ns amici a 4zampe

"ll mondo non perirà certo per mancanza di meraviglie, 
ma per mancanza di "meraviglia."
G. K. Chesterton
"Quando le parole non bastano o vengono a mancare,
o non servono o sono addirittura inopportune...allora
è il momento di un abbraccio.
Gli abbracci dicono tutto quello che 
uno vorrebbe sentirsi dire."
- Antonio Curnetta -
"Nel corso degli anni ho capito che poter chiamare "amico"
qualcuno, ed essere considerato nello stesso modo,
anzi molto di più... è un grande privilegio."
Cit. Web
"Ti accorgi di quanto sia forte e intenso un sentimento quando
 nessuna parola ha la capacità di descriverlo."
Cit. Web
"L'amicizia è un'anima che abita due corpi...
un cuore che abita due anime."
- Aristotele -
"L'amore è chiaro come il giorno,
l'amore è semplice come il buongiorno,
l'amore è nudo come la mano."
- J.  Prèvert -
"Le emozioni più belle sono quelle
che non sai spiegare."
Cit. Web
foto dal web

mercoledì 12 settembre 2018

Zooplus un sito on line che vi consiglio

Ciao a tutti amici degli animali, di solito non pubblicizzo marche o siti on line (a meno che non si tratti di collaborazioni) ma stavolta sono così contenta di zooplus.it che ho deciso di rendere pubblico questo mio recente acquisto. 
La mia cagnolina ultimamente soffriva l'auto, di solito la mettavamo sul sedile posteriore opportunamente coperto e con lei allacciata alla cintura di sicurezza per cani,  oppure la tenvo in braccio io ma ansimando sgocciolava anche sul pannolone cui appoggiava sulle mie gambe (naturalmente quando non guidavo io)....ma sul web ho trovato un comodissimo sedile per auto per cani di taglia piccola  in cui lei sta comodamente seduta e mi pare molto tranquilla, come potete vedere dalla foto che ho anche inviato loro per la galleria fotografica. 
L'ho posizionato sul sedile posteriore ovviamente....ma si puo' poi spostare anche sull' anteriore se siete voi alla guida, in quando c'è un gancio di sicurezza per cui non 'salta' fuori! 
Molto ben fatto, c'è pure un cuscinetto per stare più comoda. Kim è felice e noi pure!  


Se ancora non siete loro clienti, contattatemi in email  vi risponderò inviandovi un  link col voucher di benvenuto  per questo utilissimo sito, col quale potrete ottenere uno sconto del 10% sul vostro prossimo ordine!

venerdì 31 agosto 2018

La straordinaria storia di Bianca, la colomba cieca


Pesa appena 120 grammi e ha un anno e tre mesi circa. E’ completamente cieca, ma dimostra una fiducia e un affetto nei confronti degli esseri umani e in particolare per il suo padrone che le ha salvato la vita, davvero straordinari: lei si chiama Bianca ed è una colomba che un giorno del 2017 (precisamente il 17 settembre), è entrata nella vita e nella casa di Nuccio Ferrera, 53 anni, idraulico comisano, e non è più andata via. 
Un rapporto uomo-animale davvero incredibile: fra i due si è stabilita una simbiosi veramente eccezionale, qualcosa che è già difficile trovare con i comuni animali domestici, figuriamoci con una colomba selvatica entrata per caso in un appartamento. 
Nuccio Ferrera ci apre le porte di casa sua. Bianca è lì, appoggiata alla sua mano come un falchetto. E’ tranquilla, si fa accarezzare e tenere anche dagli estranei, anche da chi l’ha vista per la prima volta, come chi scrive questo articolo. Nuccio Ferrera vive in uno stabile che è appartenuto ai suoi genitori. Oggi, lo condivide con il fratello e con Bianca, divenuta la sua inseparabile amica: a lei, infatti, è dedicato tutto il suo tempo libero, le sue cure, il suo affetto, soprattutto da quando un brutto giorno, a causa di un avvelenamento, è rimasta cieca.

.....il resto del racconto ed il bellissimo video nel resto dell'articolo:
Ringrazio gli amici Davide e Carmela per avermi segnalato questa bellissima storia .

martedì 14 agosto 2018

Buon Ferragosto


A voi tutti, sia che siate in vacanza che a casa, io ed i #mitici pelosi auguriamo un Sereno Ferragosto.
Ciao, miao e bau! 

venerdì 3 agosto 2018

Notizie sulla causa della morte del cane Kaos

Non avevo ancora postato nulla sull'avvelenamento del cane Kaos, ora sono noti i risultati dell'autopsia:

"Il cane Kaos, impegnato nei soccorsi dopo il terremoto nel centro Italia del 2016, è morto «per avvelenamento da metaldeide, un prodotto chimico usato in agricoltura come lumachicida». È questo il risultato degli esami finali dell’Istituto zooprofilattico sperimentale di Abruzzo-Molise, dopo le tante ipotesi dei giorni scorsi sulla causa del decesso dell’animale, dall’avvelenamento all’infarto. Dagli esami non è dato sapere se Kaos è stato vittima di un avvelenamento doloso o dell’assunzione volontaria della sostanza. Questo sarà valutato dall’inchiesta in corso dei servizi veterinari locali e dei carabinieri Forestali, coordinati dalla procura di L’Aquila. «Ancora non abbiamo i risultati ufficiali, li aspettiamo e poi valuteremo con i magistrati le prossime mosse», spiegano i carabinieri che si occupano della vicenda coordinati dal pm di L’Aquila, David Mancini."

fonte: 
http://www.lastampa.it/2018/08/02/societa/il-cane-da-soccorso-kaos-morto-per-avvelenamento-da-metaldeide-HrXQnF3EZIv78iea7ppq9K/pagina.html

Comunque sia a me ed ai #miticipelosi spiace tanto per la morte di Kaos, cane eroe che ha salvato vite umane, così come ci addoloriamo per ogni 4zampe avvelenato dalla crudeltà dell'uomo e di questi casi che passano inosservati ve ne sono ogni giorno purtroppo....

venerdì 27 luglio 2018

Regole che solo chi ama i 4 zampe potrà capire e apprezzare!


lunedì 25 giugno 2018

Consigli per affrontare il caldo - gatto



I felini sono degli animali dal sangue particolarmente caldo – un micio arriva tranquillamente ai 40 gradi corporei – quindi per loro l’estate potrebbe essere addirittura più faticosa che per i loro amici umani. Che fare per rendere la calura più sopportabile al piccolo Fufi? 
Ecco alcuni consigli elaborati da Catster. 
  •  Acqua fresca: in estate il gatto cercherà naturalmente l’acqua fresca per dissetarsi. Qualora si fosse costretti a rimanere fuori casa per tutto il giorno, si acquistino quelle ciotole auto-riempienti oppure si inserisca un cubetto di ghiaccio in acqua, affinché non si surriscaldi troppo; 
  • Alimentazione: la dieta non deve essere troppo pesante, seppur completa di ogni elemento nutritivo, dalle proteine ai sali minerali. Può essere utile spezzettare la pappa in più round durante la giornata, affinché la digestione non appesantisca troppo l’animale; 
  • Cuccia: oltre che a prevedere un giaciglio all’ombra per la cuccia o il cestino del micio, si provveda a sopraelevare il tutto di qualche centimetro. L’assenza di contatto diretto con il terreno faciliterà la circolazione dell’aria; 
  • Ventole e condizionatori: se la propria abitazione fosse dotata di ventilatori e condizionatori, mantenere il gatto in casa nelle ore più calde della giornata. In particolare, i mici sono molto attratti dall’aria spostata dalle pale delle ventole, per un immediato refrigerio. Attenzione, però, perché la griglia e l’elettrodomestico non devono essere facilmente raggiungibili: il gatto potrebbe ferirsi; 
  • Toelettatura: se il micio fosse di una razza a pelo lungo, è buona idea accorciarne il manto per soffrire meno il calore. Attenzione, però, con gli esemplari dai colori chiari: hanno una pelle praticamente bianca, che rischia di scottarsi facilmente al sole se priva di pelo; 
  • Panno inumidito: pur non amando l’acqua, ai gatti non dispiace un po’ di umidità rinfrescante. Di tanto in tanto, avvolgere l’animale in un panno lievemente inumidito. Inoltre, lasciare uno straccio bagnato in prossimità della cuccia: se lo vorrà, il gatto di tanto in tanto vi si adagerà; 
  • Tende e tapparelle: se il gatto vivesse prevalentemente in casa, una buona idea è abbassare le tapparelle o chiudere le tende nelle ore più calde della giornata; 
  •  Refrigeranti chimici: evitare assolutamente i refrigeranti chimici, come le buste in gel blu da mettere in freezer. Sebbene innocue per l’uomo, il gatto potrebbe morderle e avvelenarsi scambiandole per giocattoli; 
  • Automobile: limitare i trasporti in auto durante l’estate e, soprattutto, mai lasciare il gatto incustodito in un parcheggio o mentre si fa la spesa. Il veicolo sotto il sole diventa un vero forno e l’animale può morire. Inoltre, questa azione è considerata maltrattamento di animali e si rischiano serie conseguenze penali; 
  • Massimizzare la sera: il gatto è un animale prevalentemente notturno, quindi non sarà di certo dispiaciuto di rimanere in casa a sonnecchiare durante la giornata. La sera, a fronte di questa privazione, si dovranno però concedere delle libertà in più tra gioco e pappa. Potrà forse disturbare il sonno, ma è normale che dopo una giornata noiosa arrivato il fresco della notte il micio si sfoghi. 
fonte:  http://www.greenstyle.it/gatti-ed-emergenza-caldo-alcuni-suggerimenti-43746.html
foto mia/Ron

venerdì 22 giugno 2018

Consigli per affrontare il caldo - cane -


Un bel caldo estivo e un po' di sole danno la carica per superare i rigori di un lungo inverno, ma molti animali richiedono cure particolari per godere del clima estivo in tutta sicurezza. 
 Scottature 
Qualunque area della pelle che non sia coperta da molto pelo corre il rischio di subire scottature. 
Non dare per scontato che il tuo animale si difenda da solo da questo rischio - molti non si mettono nemmeno all'ombra per ripararsi dal sole. Possono subire scottature al naso, e se la pelle presenta delle lesioni, il rischio sará ancora più alto.
I cani con il pelo bianco, le razze a pelo corto, e i cani svezzati di recente sono particolarmente soggetti a questo rischio. E' consigliabile tenerli in casa quando il sole è al massimo della sua forza. Applica una protezione solare con fattore molto alto (una che sarebbe sicuro usare anche per un bambino) sulle orecchie del tuo cane per prevenire danni gravi causati dal sole. 
Qualunque cane può soffrire di un colpo di sole quando il clima è molto caldo, ma quelli molto giovani, molto vecchi, o le razze dal naso corto, sono particolarmente soggetti a questo problema.
I sintomi più comuni di un colpo di sole sono il respiro eccessivamente affannoso e persino il collasso. In questi casi devi chiamare immediatamente un veterinario. Per prevenire questo problema assicurati che nel tuo giardino vi sia ombra a sufficienza, ed evita di affaticare troppo il tuo cane quando fa troppo caldo. 

Assicurati che abbia sempre dell'acqua fresca 
Sembra ovvio, ma è importante assicurarsi che il tuo cane abbia sempre acqua potabile a sufficienza in questo periodo dell'anno. Il cibo in scatola può deteriorarsi in fretta se lasciato all'aperto, e potrebbe attirare mosche, quindi è preferibile del cibo secco. Controlla costantemente il peso del tuo cane. Alcuni cani passano più tempo di altri all'aperto e hanno quindi più bisogno di cibo. Altri, invece, a causa del caldo, passeranno più tempo in casa e avranno quindi bisogno di una dieta più ridotta. 

Godersi l'estate
 Nei lunghi giorni d'estate il tuo cane vorrá sempre giocare all'aperto! Fortunatamente, vi sono molti modi per godersi al meglio questa stagione. 
 Nuotare. Molti cani amano l'acqua, e un laghetto è l'ideale per combattere il calore. Il lago e il mare sono luoghi eccellenti per far giocare il tuo cane, per inseguire oggetti che gli lanci e per nuotare. Assicurati solo che il tuo cane riesca ad uscire dall'acqua e che la riva non sia troppo ripida. Alcuni cani hanno paura dell'acqua, oppure vogliono soltanto camminare nell'acqua bassa, perciò non forzare il tuo, se ti sembra titubante. Ma se si tuffa e comincia a perfezionare il modo in cui nuota, lascia che si goda l'esperienza. Controlla sempre che una volta uscito dall'acqua non scuota eccessivamente la testa e non si gratti troppo. Questo comportamento potrebbe indicare un'infezione alle orecchie. Se nell'acqua è disciolto del cloro, sciaqua bene il tuo cane e asciugalo completamente. 
 Passeggiate. Se il tuo cane ama passeggiare, fallo spesso. Ricorda solo che le passeggiate molto lunghe su un terreno accidentato possono mettere a dura prova le zampe del tuo cane. Prova prima a fare passeggiate corte, poi aumentane la durata gradualmente. Vi sono in commercio delle piccole borracce per cani che si piegano fino a diventare piatte. Usale per assicurarti che abbia sempre acqua da bere. Sia che il tuo cane ami passare molto tempo all'aperto, sia se invece preferisce il più delle volte restare in casa, ecco alcuni consigli per assicurarti che le sue passeggiate siano sicure. Assicurati che abbia sempre acqua a sufficienza e che abbia abbastanza ombra per fare un pisolino e per stare al fresco 
 Controlla spesso le sue zampe, poichè del catrame o della sabbia potrebbe incastrarsi fra le dita
 Prato: non spruzzare insetticidi se il tuo cane gioca in questa zona

 Assicurati che il tuo cane abbia un collare e una targhetta con il tuo numero di telefono, nel caso dovesse perdersi. Il microchip o un tatuaggio per l'identificazione assicurano un rapido ritrovamento. 

fonte: https://www.hillspet.ch/it-ch/dog-care/routine-care/dog-summer-safety-tips 
foto mia/ Kim 

p.s.: prossimo post riguarderà i consigli/caldo/gatto 

mercoledì 13 giugno 2018

Rubble, gattone inglese, ha compiuto 30 anni !


È stato un compleanno davvero speciale quello che ha festeggiato Rubble in questi giorni: il gatto più vecchio del mondo ha compiuto 30 anni tondi tondi. E, per chi ama fare i paragoni umani a tutti i costi, sarebbe come se un alleggo nonnetto spegnesse 137 candeline. 
Rubble vive in Inghilterra, nella città di Exeter nel Devonshire, insieme alla sua amica umana Michelle Foster, che lo adottò nel maggio del 1988, quando era solo un cucciolo, trasformatosi poi in un gatto da record. 
Rubble, infatti, ha oltrepassato ormai da 10 anni la durata di vita media di un micio: un risultato raggiunto grazie a una corretta alimentazione e al grande amore della sua proprietaria. 
A dimostrazione di questo il fatto che la donna non ha voluto registrare il micione al Guinness dei Primati perché non vuole sottoporlo allo stress che ne deriverebbe e che potrebbe essere pericoloso visto che soffre di pressione alta e Rubble, che soffre di pressione alta, allo stress causato dall’avere intorno gente nuova. 
Rubble, intanto, può puntare al record assoluto di longevità appartenente al gatto statunitense Creme Puff, morto nel 2005 all’età di 38 anni. 

fonte: http://www.lastampa.it/2018/06/08/societa/rubble-ha-compiuto-anni-si-allunga-il-record-del-gatto-pi-vecchio-del-mondo-NEnRO3MPIf3btsb380Ly5N/pagina.html

mercoledì 6 giugno 2018

Campagna contro l'abbandono estivo

Anche quest'anno torna la campagna contro l'abbandono estivo promossa da questo blog.

Giugno...si avvicina l'estate, chiudono le scuole, molti vorrebbero andare in vacanza, ma ogni anno nonostante le varie campagne di sensibilizzazione, molti 4 zampe vengono abbandonati...io mi auguro che si arrivi ad un punto dove le persone capiscano veramente che un animale domestico è per sempre, è uno della famiglia e come tale si adottino soluzioni a lui adatte, se proprio non si possono portare con sè, si dia incarico a persona di fiducia che vada a tener loro compagnia e provveda alla pulizia ed alla alimentazione, oppure ci sono pensioni (ma prima informatevi bene....); per fortuna ora sono sempre di più le strutture che li accettano e di questo ne sono contenta!!
Ho trovato un sito molto utile a questo proposito, il sito che AMA chi AMA gli animali, quindi direi che fa proprio al caso nostro! (clicca sul banner qui sotto ed entra...)
http://www.pethotels.it/

Ho messo all'inizio post, il banner di sensibilizzazione "quest'estate portami con te" creato 5 anni fa  dalla brava Saray, con Kim come 'modella' : se volete apporlo nel Vs. blog (possibilmente linkato a qusto post) mi farà molto piacere e aggiornerò questo post coi link dei blog che lo hanno 'adottato' e poi....leggete più sotto! ;-)
(questo il codice banner) :
<a href="https://okanimali.blogspot.com/2018/06/campagna-contro-labbandono-estivo.html" target="_blank"><img alt="https://okanimali.blogspot.com/2018/06/campagna-contro-labbandono-estivo.html" border="0" src="https://2.bp.blogspot.com/-ub6Uy3tbb8s/WxfurzpKrfI/AAAAAAAAi-g/h9BZI8R6l40-qe4hX_eQc9EytTv-XYeWgCLcBGAs/s1600/abbandono2018.jpg" /></a>



Grazie!

Tra tutti i blog che aderiranno all'iniziativa apponendo il banner linkato a questo post nel blog (o anche postando al riguardo) a fine estate (21 settembre) provvederò a sorteggiare un gadget con modalità che vi comunicherò verso tale data in questo stesso post.  

BLOG CHE HANNO APPOSTO IL BANNER O FATTO POST:

http://tomaso-passatoepresente.blogspot.com/

https://intreccidipensieri.blogspot.com/

http://haylin-robbyroby.blogspot.com/

http://mirtillo14-camminando.blogspot.com/