lunedì 30 gennaio 2017

Una poesia per loro ....

Questo è un blog animalista, per cui è giusto rivolgere un pensiero a tutti gli animali che hanno perso la vita in queste ultime settimane con i disastri ambientali che hanno colpito il centro/sud Italia, ma è altresì doveroso ringraziare tutti coloro che, oltre agli esseri umani, prestano soccorso anche agli animali.
L'amica Clara Procacci mi ha dato il permesso di postare questa sua poesia con la foto di uno dei cuccioli salvati.

Serena notte 

Mi chiedo se e' diverso 
Il guaito di un cucciolo 
Dal pianto umano
Di fronte alla tragedia 
Mi chiedo se e' diverso 
Aver perduto la mamma 
Per questo cucciolo 
O per un bambino 
O per chiunque anche 
Adulto che ha perduto
La sua mamma 
E con lei il mondo intero
Mi chiedo quanto e' 
Grande il dolore di chi
E' rientrato solo ma solo 
Non era stato mai!

 Clara Procacci


Questo post è stato segnalato tra i migliori letti nella settimana da Robby Roby, grazie!
 

7 commenti:

  1. E' vero...nell'immane tragedia anche gli animali sono stati duramente colpiti, non dobbiamo dimenticarcene!

    RispondiElimina
  2. Bellissima !! Io ho pensato, nei giorni più difficili , anche agli animali. Nelle stalle gelide, sotto cumuli di neve, affamati, chissà quanti ne sono morti. . Ho gioito per i tre cuccioli del Rigopiano salvati e anche per i due grandi Nuvola e l'altro non mi ricordo il nome . Ma Neve, la mamma dei cucciolotti, non ce l'ha fatta. Grazie a chi ha salvato uomini e animali, son tutte creature viventi . Ciao Fiore.

    RispondiElimina
  3. La poesia è molto bella.
    Per quanto mi riguarda, non mi pongo nemmeno queste domande così da evitare la dicotomia "umano vs. animale" che rischierebbe di suscitare le solite, inutili polemiche di chi fa finta di non capire.
    Ma scrivendo così... so già che avete capito come la penso ;-)
    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
  4. Molto teneri e veri questi semplici versi.
    Felice giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
  5. Ciao
    molto bella questa poesia. Non bisogna dimenticare gli animali, sono creature viventi anche loro. Un grazie ai soccorritori.

    RispondiElimina
  6. Una poesia davvero toccante, gli animali vengono spesso coinvolti nelle tragedie che colpiscono anche gli umani, a volte una cieca burocrazia aggiunge altre sofferenze... . Ci spiace che questi cuccioli abbiano perso la madre, il pensiero va a tutti randagi che ogni giorno rischiano la vita in un contesto urbano a loro incomprensibile... . Grazie a chi materialmente ha prestato soccorso, un abbraccio a te...
    Davide e Carmela

    RispondiElimina
  7. messo questo post tra i migliori visti la settimana scorsa http://haylin-robbyroby.blogspot.it/2017/02/top-of-post-06-febbraio-2017.html ciao

    RispondiElimina

Gli amici degli animali sono i benvenuti in questo blog !
♥ Se volete lasciate la vostra “impronta” io ed i mitici pelosi ne saremmo felici e risponderemo a tutti tramite mail a meno che non siate "no replay blogger" oppure sotto il vostro commento! ♥