venerdì 30 settembre 2016

In Australia il primo gatto poliziotto


Si chiama "Troop cat Ed" ed è il primo gatto poliziotto al mondo. 
Ad “assumerlo” è stata la polizia del New South Wales in Australia, che ha deciso di adottare un bel gatto arancione e conferirgli il grado di agente, dandogli un compito operativo nella polizia. Dovrà infatti eliminare tutti i topi e gli altri animali sgraditi che abitano le stalle in cui si trovano i cavalli utilizzati dalla polizia di Sydney.
Occhi verdi, pelo folto arancione e pettorina della polizia: il gatto agente “Troop cat Ed” agente è apparso sulla pagina social della polizia australiana e da subito ha attirato la curiosità e la simpatia degli utenti. In tanti hanno condiviso la sua foto su Facebook, Instagram e Twitter, rendendola virale.
I colleghi del gatto poliziotto sono entusiasti della sua “assunzione”, anche se sembra che il micio non sia particolarmente portato per l’attività di caccia ai topi. A spiegarlo il sergente della Sydney mounted police, Kylie Riddell, secondo cui “Troop cat Ed”, passa più tempo a dormire che a fare il suo dovere. “fondamentalmente dorme sulla paglia circa 16 ore al giorno" ha spiegato l’agente, che si è detto comunque fiero di avere nella squadra della polizia il gatto.
La decisione di assumere un gatto poliziotto arriva, non a caso, dopo la lettera di Eliza Adamson-Hopper, bimba inglese che aveva scritto alla polizia per chiedere di inserire nel distretto di Durham anche i gatti poliziotto oltre ai cani. La piccola aveva ricevuto la risposta di Richie Allen, ispettore dell'Unità Cinofila, che aveva confermato la volontà, da parte della polizia inglese, di usare gatti poliziotto oltre che cani.
" Posso confermare che l'unità sta cercando quello che potrebbe essere il primo gatto poliziotto del Regno Unito” aveva svelato l’agente “Compiti e responsabilità sono ancora in via di definizione, al limite sarà la nostra mascotte”.

martedì 13 settembre 2016

Non tutta l'erba è ... gatta!

La Nepeta Cataria, detta più comunente erba gatta, ha un effetto inebriante sui gatti, simile ad una vera e propria droga. Spesso l’erba gatta viene usata nei giochi per gatti per stimolarne i sensi oppure per calmarli. È una pianta aromatica perenne e infestante facente parte della famiglia delle Lamiacee, stessa specie della menta, dal sapore e profumo di menta. Ha foglie a forma di cuore con bordi dentati. È alta da 50 cm a un metro. I suoi fiori sbocciano da maggio ad agosto e sono bianco-violacei a forma di pannocchia. In genere cresce nei ruderi, nelle zone incolte, lungo le siepi e le strade.Questo tipo di pianta è molto usata in fitoterapia, non solo per le sue proprietà eccitanti sui gatti, ma anche per gli esseri umani per le sue proprietà antispasmodiche, sedative e anti catarro.

In vendita spesso si trovano delle vaschette con scritto “erba gatta”, ma attenzione, non si tratta della Nepeta Cataria ma di comuni fili d’erba. Per chi possiede un gatto che vive in semilibertà non ha senso comprare queste vaschette perché il micio avrà erba a disposizione nel suo giardino di casa e probabilmente non si mostrerà per niente interessato all’acquisto. 
L’erba per gatti in vaschette può essere utile per quelli che stanno sempre in casa. Spesso hanno bisogno di purificarsi, di eliminare il bolo di pelo, di integrare naturalmente la loro alimentazione con sali minerali quindi l’erba in vaschetta può essere importante. Ma non ci si deve aspettare chissà quale reazione, perché appunto è comune erba, e non erba gatta!
.....

fonte: http://www.tuttosuigatti.it/cos-e-erba-gatta.html 
Prima foto dal web
Seconda foto Ron, il mio gatto, che mangia appunto l'erba in vendita in vaschetta! 

sabato 10 settembre 2016

Due domeniche con Diamoci La Zampa

L'associazione milanese Diamoci La Zampa propone due simpatiche domeniche coi vs. 4 zampe: cliccando sui link delle manifestazioni troverete tutte le info!
Domenica 11 saremo a Linate per la 1.ma Sfilata Simpatiche Zampine ospiti degli amici dell'Oratorio Sant'Ambrogio. 
Il 18 settembre è in programma al Parco Forlanini l'evento più atteso dei quattrozampe milanesi e non: il nostro 26.mo Raduno Cani Simpatia . Durante la giornata, oltre che sfilare e divertirsi, sarà possibile fare microchippare il proprio cane con l'iniziativa CHIPPA DAY!